Branzino nella Rete

Author: Okkidigatta // Category:





Sabato 18 Dicembre 2010

..... questa ricetta l'ho trovata per la prima volta su La CUCINA ITALIANA di Dicembre nel lontano 1997 ..... ogni anno durante le feste natalizie la guardavo ...la leggevo ...ci facevo un pensierino ...ma poi lasciavo perdere perchè troppo impegnativa come preparazione .....
Quest'anno sempre sullo stesso mensile di dicembre l'hanno riproposta ...... e allora mi son decisa avevo una cena dove volevo "stabiliare" gli ospiti e mi son messa all'opera apportando alcune piccole modifiche dalla ricetta originale cioè non ho messo il tartufo ....perchè non è sempre gradito a tutti e poi c'erano già dei sapori come il porro che è già abbastanza forte a mio avviso .
....è una bella lavorata ma poi la soddisfazione finale e la bontà sarà appagata !!!!!

(p.s. mi scuso per la foto ma son riuscita a fotografare solo un piccolo pezzo avanzato ........ )


Ingredienti x 12 p.ne :
1 Branzino di circa 1,700 kg

1 filetto di Salmone fresco (pulito di pelle e lische) 500 gr

1 rotolo rettangolare di Pasta Sfoglia 250 gr

Verde di Zucchina 60 gr

Porro 60 gr

Odori ( sedano-carota-cipolla-alloro)

18 foglie larghe di Lattuga

1 Uovo

Vino Bianco secco

Sale

Pepe in grani


Dopo aver eviscerato il branzino ricavatene 2 filetti e privateli della pelle.
Riducete in una minuscola dadolata (brunoise) il verde di zucchina e il porro ed insaporite con un pò di sale e pepe macinato.
Salate e pepate i filetti di branzino e il salmone, quindi mettete un filetto di branzino e cospargete con metà brunoise di verdura; appoggiate sopra quello di salmone cospargete con il resto del brunoise e coprire con il secondo filetto di branzino che va sistemato speculamente a quello di base.
Sbollentate le foglie di lattuga e accomodatele su un foglio di carta da forno bagnata e strizzata, cosi da ottenere un rettangolo; appoggiate sopra il pesce preparato e fasciatelo con la lattuga.
Avvolgete ora la carta forno, legatelo e mettetelo in una pirofila con un bicchiere d'acqua, un bicchiere di vino, grani di pepe, gli odori.
Quindi cuocere in forno a 200° x 20 minuti circa.
Sfornate il pesce, toglitelo dalla carta e fatelo raffreddare.
Avvolgerlo ora nella pasta sfoglia stesa e tagliata a rete con l'apposito rullo .
Pennellare con il tuorlo dell'uovo e infornatelo a 180° x 20 /25 minuti .


Foto tratte da La CUCINA ITALIANA









4 Responses to "Branzino nella Rete"

Lucia Says :
19 dicembre 2010 22:22

Anch'io avevo notato questa ricetta su "La cucina italiana" e anch'io avevo pensato diverse volte di realizzarla... Non l'ho ancora fatto, ma magari ci faccio un pensierino serio per il pranzo di Natale, sperando che mi riesca bene come a te! Bravissima, cara :-) Baci!

Lucia Says :
28 dicembre 2010 22:00

semplicemente delizioso..

simona Says :
2 marzo 2011 20:03

bellissima l'idea di questo branzino ..così allestito complimenti per il blog sei bravissima.. ps abbiamo il blog con il nome che si somiglia molto.. io mi ero ispirata a Luca Montorsino ..senza pensare che sicuramente molte persone avevano avuto la mia idea.. con il passare del tempo ho desistito dal cambiare il nome al mio blog.. anche perchè non saprei come fare.. l'inesperienza..ahahah

amipintacocino Says :
3 marzo 2011 00:57

Me encantó eo branzino,bela receta digana de copiarla,una delicia,abrazos.

Posta un commento